skip to Main Content

Colombine di pan brioche salato

All’impasto del pan brioche dovrei dedicare molto più di un post, occorrerebbe un libro intero.
E’ la tipica ricetta che tendi sempre a migliorare e ogni volta ti dici “questa volta ti sei superata”,
eppure non ti basta, perchè ci pensi sempre e sei lì che togliendo o aggiungendo cerchi di nuovo di renderlo speciale.
colombe-panbrioche-cucinalkemika
colombe-panbrioche-cucinalkemika
Questo impasto è per me come un grande salvagente, quando non so che fare mi metto ad impastare, o meglio, se non so cosa portare a casa di qualcuno o nel cestino del picnic, mi tuffo subito sulle sue pieghe così soffici e rassicuranti.
 Così ho imparato nel tempo a intrappolarlo in una forma o farlo in treccia,
a cupola, in cassetta, a panino, a farcirlo di salumi e formaggi,
decorarlo con semi, addolcirlo di zucchero e marmellata e ora a farlo volare in un post non programmato.
Ieri, nel giorno di Pasqua, l’ho utilizzato per arricchire la tavola, e per non appesantire il pranzo già troppo ricco l’ho lasciato così, semplice, solo una forma nuova. Intanto sto già pensando a quante ancora potrò farne.
colombe-panbrioche-cucinalkemika

 

Ricetta per Pan Brioche salato semplice
250 g di farina Manitoba
300 g di farina 00
12 g di lievito di birra fresco
un cucchiaino di zucchero
250 ml di latte parzialmente scremato
120 g di uova (2 da 60 g o almeno 3 piccole)
60 g di olio extravergine di oliva
10 g di sale fino
un tuorlo e semi per decorare
8 forme di carta per piccole colombe
Accendi il forno a 50° e quando la spia luminosa si sarà spenta, indicandoti che è arrivato a temperatura, spegni lasciandolo chiuso; questa sarà la camera di lievitazione.
Sciogli il lievito nel latte appena tiepido, aggiungi lo zucchero, le uova, l’olio e amalgama. Unisci le farine e il sale e inizia ad impastare fino ad ottenere una consistenza elastica e non appiccicosa (se occorre aggiungi un cucchiaio di farina per volta fino ad ottenere l’impasto liscio e sodo).
Forma una palla con l’impasto, mettila in un recipiente e lascia lievitare nel forno spento che avrai preparato prima. Lascia lievitare almeno un’ora o fino al raddoppio.
Dopo la lievitazione riprendi l’impasto e mettilo sulla spianatoia.
Cerca di non farlo sgonfiare, taglia 8 pezzi uguali di pasta.
Ora taglia ciascun pezzo in due parti, una delle quali più piccola dell’altra. Disponi prima la parte più lunga nella formina dalla testa alla coda e poi sovrapponi quella piu piccola per le ali.
Lascia lievitare altri 30 minuti nel forno chiuso, poi spennella le colombe con il tuorlo sbattuto e decorale con semi o con gomasio come nel mio caso.
Cuoci a 180° per 20-25 minuti ventilato senza preriscaldare il forno.

Cucinalkemika

Mi chiamo Annarita e sono una bibliotecaria. Amo il cibo e mi piace documentarlo attraverso la scrittura e la fotografia. Da questo amore è nato il mio blog “Cucinalkemika – Laboratorio di pensieri tramutati in cibo“, un diario di sperimentazioni in cui ogni ricetta scaturisce da un ricordo, da un’emozione o da uno spaccato della mia vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top